Caricamento Corsi

« Tutti gli Corsi

Le responsabilità civili e penali ai tempi del Covid (1612)

16/12/2020

  • Numero incontri: 1
  • Date complessive: 16 Dicembre 2020
  • Orari: 9,30-12,30
  • Iscrizione standard: 110 €
  • Iscrizione Associato Assindustria Venetocentro: 75 €

Obiettivi
Fornire delle indicazioni per evitare che l’omessa e/o non corretta valutazione del rischio Covid 19 possa far incorrere in responsabilità, ai sensi degli artt. 589 e 590 del codice penale (omicido colposo e lesioni gravi e gravissime commesse con violazione delle nome di sicurezza) e possa determinare, a carico dell’azienda, richieste di risarcimento dei danni in sede civile.

Contenuti
• Esame delle fonti giuridiche emanate a contrasto del Covid19;
• Valutazione del rischio da Covid 19: come deve essere fatto? Le teorie a confronto;
• “Covid Manager”: obbligo o facoltà? Leggi Regionali nella gerarchia delle fonti;
• INAIL e Covid 19: tutele del lavoratore nell’ipotesi di insorgenza di processi morbosi e presupposti per esercizio dell’azione di regresso nei confronti dell’azienda;
• Il danno differenziale e le responsabilità penali e civili del datore di lavoro ai tempi del corona virus; i reati degli artt. 589 e 590 del codice penale;
• Infortunio in itinere, con mezzo privato del lavoratore e riconoscimento delle tutele INAIL, il Covid 19 modificherà la giurisprudenza dell’INAIL?

Cosa avrai imparato al termine del corso
• Che il rischio di cadere in responsabilità, per i reati di cui agli artt, 589 e 590 del codice penale, pùò essere determinato anche da una sottovalutazione del rischio da Covid 19.
• Che è’ necessario tutelare il lavoratore, non soltanto con una corretta valutazione di questo nuovo “esterno” rischio, ma e’ necessario prevedere una formazione aziendale affinché le prescrizioni di legge siano effettivamente assimilate dai lavoratori.
• Infine, che è obbligatorio, anche per il Covid 19, come per qualsiasi altro rischio aziendale, istituire un adeguato sistema di vigilanza per verificare, anche con pedanteria, come insegna la nostra Corte di Cassazione, che le buone prassi siano effettivamente recepite dai lavoratori.
L’esperienza giuridica ci insegna che il lavoratore, che ha un danno per causa imputabile all’azienda, non agisce solo per avere le tutele Inail ma, soprattutto, per ottenere il danno differenziale, e, questo, anche nell’ipotesi in cui esso stesso, in via concausale, abbia contribuito alla determinazione dell’evento lesivo.

Destinatari
Il corso è rivolto a ASPP, RSPP, RSPP datore di lavoro, preposto, consulente.

Dettagli

Data:
16/12/2020
Prezzo:
€75 - €110
Categorie Corsi:
, ,
  • Numero incontri: 1
  • Date complessive: 16 Dicembre 2020
  • Orari: 9,30-12,30
  • Iscrizione standard: 110 €
  • Iscrizione Associato Assindustria Venetocentro: 75 €

Iscrizione

32 disponibile
Iscrizione Standard110.00
Menu