Bonus Formazione 4.0
Servizi > Finanziamenti per le imprese > Bonus Formazione 4.0

Bonus Formazione 4.0

Il Bonus Formazione 4.0 è uno speciale credito d’imposta, nato per stimolare gli investimenti delle imprese nella formazione del personale nelle materie che riguardano le tecnologie fondamentali per la loro trasformazione tecnologica e digitale.

Il “Piano Nazionale Impresa 4.0” definisce queste tecnologie “abilitanti” e prevede un credito d'imposta pari a un importo dal 30% al 50% del costo lordo del personale impegnato in formazione aziendale su questi temi oltre al costo dei fornitori ed ai costi relativi alla progettazione del piano.

L’incentivo fa riferimento a spese sostenute all'anno in corso ed è attivo al momento sino al 2022, lo Stato Italiano riconosce l'agevolazione fiscale deducibile direttamente nel modello F24


Le tecnologie abilitanti

Il Piano Nazionale Impresa 4.0 raggruppa in 9 categorie queste tecnologie e dà quindi un'indicazione pratica sulle attività di formazione a cui poter applicare il Bonus Formazione 4.0:

  • Advanced manufacturing solution: robot collaborativi interconnessi e programmabili.
  • Additive manufacturing: uso delle stampanti 3D connesse a software di sviluppo digitali.
  • Augmented reality: realtà aumentata a supporto dei processi produttivi.
  • Simulation: simulazione tra macchine interconnesse per ottimizzare i processi.
  • Horizontal/Vertical integration: integrazione dati lungo tutta la catena del valore.
  • Industrial Internet of Things: comunicazione multidirezionale tra processi produttivi e prodotti.
  • Cloud Computing: gestione di elevate quantità di dati su sistemi aperti.
  • Cybersecurity: sicurezza durante le operazioni in rete e su sistemi aperti.
  • Big Data & Analytics: Analisi di base dati per ottimizzare prodotti e processi produttivi.

Sono considerate valide anche le attività svolte in e-learning e da remoto


Chi può erogare le attività

Le attività possono essere realizzate:

  • con personale docente interno all’azienda;
  • con soggetti esterni ma esclusivamente accreditati;
  • con Università pubbliche o private o con strutture collegate;
  • con Istituti Tecnici Superiori.

Ammontare dell'incentivo

L’incentivo è così strutturato:

50% del sostegno per un importo massimo di 300.000 Euro per le Piccole Imprese
40% del sostegno per un importo massimo di 250.000 Euro per le Medie Imprese
30% del sostegno per un importo massimo di 250.000 Euro per le Grandi Imprese.

Il bonus può arrivare al 60% della spesa sostenuta, nel caso in cui i destinatari delle attività di formazione appartengano alle categorie di lavoratori dipendenti svantaggiati.


Documentazione necessaria

  • certificazione rilasciata dal revisore dei conti;
  • relazione che descriva le attività svolte sia nelle modalità organizzative che nei contenuti;
  • documentazione contabile/amministrativa idonea a dimostrare il corretto utilizzo del bonus, tra cui una dichiarazione del legale rappresentante circa la partecipazione e le competenze acquisite nel corso del periodo di formazione;
  • registri nominati di svolgimento delle attività formative (sottoscritti dal personale discente e docente/formatore esterno).

Mettiamo a disposizione un team specializzato nella gestione ed utilizzo dello strumento, dalla progettazione dell'intervento formativo all'espletamento della domanda.

Vuoi chiederci qualcosa in più? Compila il form, ti ricontattiamo noi!

Cliccando invia dichiari di aver letto e accetto l'informativa privacy.