Fiscale e legale
Corsi > Fiscale e legale > Origine della merce: novità 2024

Origine della merce: novità 2024

Informazioni

Quando: 27 giugno 2024

Orari: 9.00 - 17.30

Numero di incontri: 1

Dove: Videoconferenza

Posti disponibili: 2

Costi

Iscrizione standard: 350€

Iscrizione Associato Confindustria Veneto Est: 290€

NB: l'iva è esclusa

Acquistabile da:

Corso acquistabile dal 28 febbraio 2024

google calendar iCal

Compreso nel Learning Kit: Si

Che cos'è

Videoconferenza

Obiettivi

Il seminario si pone l’obiettivo di aggiornare le imprese sul nuovo quadro normativo che si è delineato a seguito delle ultime novità intervenute in materia doganale, nonché sull’uso corretto dell’indicazione “made in” ed origine preferenziale della merce.


Programma

 Gli adempimenti doganali nelle operazioni con l’estero: inquadramento normativo e analisi tecnico-operativa;
• Le regole di origine negli scambi internazionali: origine preferenziale e origine non preferenziale delle merci:
• L’origine non preferenziale delle merci ai fini del “Made In”;
• Prodotti interamente ottenuti;
• Attività insufficienti a conferire l’origine;
• Origine non vuol dire provenienza;
• Dichiarazione di origine non preferenziale: obbligo o facoltà?
• L’emissione dei certificati di origine non preferenziali (CCIAA) e di quelli preferenziali (Dogana);

• L’origine preferenziale della merce
• Gli accordi di origine con i Paesi Esteri;
• Le lavorazioni sufficienti a conferire l’origine;
• I certificati EUR1, EUR MED, ATR;
• La dichiarazione di origine preferenziale in fattura;
• L’Esportatore Autorizzato, il REX e le altre semplificazioni doganali: analisi delle istanze e suggerimenti operativi;
• La dichiarazione di lungo termine del fornitore;
• Il cumulo nell’ambito dell’accordo PANEUROMEDITERRANEO: analisi di un caso concreto;
• I nuovi accordi di origine preferenziale al 2023;
• Gli illeciti amministrativi e reati concessi alle dichiarazioni di origine ed etichettatura in Italia;
• Le false e fallaci dichiarazioni di origine.
• Origine preferenziale con triangolazione. La regola del trasporto diretto e/o della non manipolazione.

 


Destinatari

Responsabili Amministrativi, Responsabili Commercio Estero, Import/Export Manager, Addetti Import/Export, Responsabili Spedizioni.


Docente

Foto docente Giuseppe De Marinis

Giuseppe De Marinis

Giurista internazionalista, spedizioniere doganale è specializzato in Diritto del Commercio Internazionale. Professore a contratto di International Commercial Law presso l'Università di Modena e Reggio Emilia. Studia il diritto doganale e dei trasporti internazionali dal 2001 ed ha maturato una particolare esperienza nella compliance - pianificazione doganale e dei trasporti. Senior Partner dello STUDIO TUPPONI, DE MARINIS, RUSSO & PARTNERS, Presidente e Amministratore unico di COMMERCIOESTERO S.r.l., socio e Vicepresidente di COMMERCIOESTERO NETWORK; svolge attività di consulenza sulle tematiche dell’Internazionalizzazione in particolare in diritto e tecnica doganale e diritto dei trasporti internazionali, custom audit. Partecipa come relatore a numerosi seminari e convegni nella materia doganale e dei trasporti organizzati da associazioni professionali ed imprenditoriali, dall’ Agenzia ICE, Sole 24 ore, Intesa San Paolo Formazione, Università Cattolica (CETIF), Cuoa e numerose altre Business School ed Università; collabora con riviste del settore ed è autore di pubblicazioni nella materia; Autore di numerosi articoli e pubblicazioni tra cui Il contratto di Joint Venture. Analisi della normativa italiana ed estera. Tecniche di redazione e modelli contrattuali, Editore Sistemi Editoriali, Anno edizione: 2004 nonché de il “Manuale di Diritto Commerciale Internazionale” (A.A.V.V.) Edizioni Giappichelli - IV Edizione – febbraio 2023

Sono ancora disponibili: 2 posti

Convenzioni

Iscrizione standard: 350€

Iscrizione Associato Confindustria Veneto Est: 290€

NB: l'iva è esclusa

Quando: 27 giugno 2024

Orari: 9.00 - 17.30

Numero di incontri: 1

Dove: Videoconferenza

Informazioni

Corso acquistabile da: 28 febbraio 2024