SIADOM - Social Innovation Alliance for Diversity Management and Innovation of Organization Models

Qualche dato

  • Le donne sono ancora in minoranza sia nei ruoli pubblici, sia nei consigli di amministrazione delle imprese: è quello che emerge dal Gender Equality Index dell’EIGE [dati 2020], dove uno degli indicatori più critici per la situazione italiana è «POWER», cioè l’indice legato alla presenza delle donne in ruoli apicali e dunque nei processi decisionali.
  • In media le donne nell'UE guadagnano il 16% in meno all'ora rispetto agli uomini. Circa un terzo di questa differenza salariale può essere legato a fattori quali l'età, l'istruzione e il tipo di occupazione. Tuttavia, circa due terzi della differenza salariale rimane inspiegabile. 
  • In Veneto, nonostante abbiano percorsi di studio mediamente più lunghi e con risultati più soddisfacenti degli uomini (16,3% laureate rispetto al 13,2% degli uomini), le donne continuano ad avere forme di contrattualizzazione più penalizzanti [dati Ufficio Statistico Regionale 2020]
  • Nel territorio Veneto, Padova spicca per percentuale di donne con contratto a tempo indeterminato, ma anche per la bassa presenza di donne con ruoli dirigenziali [dati Ufficio Statistico Regionale 2020]
  • Competenze e capitale cognitivo sempre meno accessibile da parte delle aziende e stereotipi di genere: «autolimitazione» del mercato del lavoro e ingaggio parziale della componente femminile
  • Scelte di studio e lavorative che ripropongono i bias cognitivi e alimentano i divari di genere tradizionali.

 

L' obiettivo

Concorrere alla creazione di ambienti organizzativi e professionali favorevoli alla parità di genere, attraverso lo sviluppo di modelli innovativi capaci di intercettare i nuovi fabbisogni delle persone, contribuendo così a:

  • diffondere un nuovo approccio culturale
  • migliorare la partecipazione delle donne al mercato del lavoro
  • armonizzare e riequilibrare i tempi della vita e del lavoro
  • valorizzare le organizzazioni aziendali come luogo dell’innovazione sociale, sistemi complessi e interconnessi con il territorio dove sperimentare soluzioni innovative per accelerare lo sviluppo competitivo
  • accompagnare l’evoluzione del ruolo dell’HR manager: da gestore del personale a facilitatore e acceleratore del cambiamento

 

Modello d'Azione

 

1. Conoscere e ideare soluzioni alternative

  • conoscere il problema dal generale al particolare 
  • conoscere gli strumenti disponibili per individuare il mix di leve
  • conoscere le opportunità date dal quadro normativo e dal mercato
  • conoscere i casi di successo per apprendere dalle esperienze della rete
  • ideare modelli e strumenti per progettare soluzioni innovative

 

2. Sperimentare e valutare le soluzioni individuate

  • diffondere le competenze per l'introduzione degli strumenti del modello
  • sostenere gli sponsor interni nell'implementazione delle azioni e nel ruolo da acquisire
  • creare occasioni di confronto e peer learning
  • valutare l'impatto per le persone e le organizzazioni delle azioni del modello
  • formalizzare e validare il modello: dai casi concreti alla replicabilità

 

3. Costruire un nuovo modello condiviso e comunicare i successi

  • promuovere i valori dell'innovazione sociale e del riequilibrio di genere per le persone e le organizzazioni
  • comunicare e diffondere i casi di successo e le azioni pilota che tracciano la rotta del cambiamento
  • diffondere l'utilizzo del modello e consolidare/allargare la rete territoriale a supporto

 

Archivio opportunità

Comunicare a 4 tempi

7 e 14 maggio 2024

Genitorialità

10 maggio 2024, in Askoll con Dott.ssa Alice Favaro

Auguri, figli maschi

9 maggio 2024, in Askoll con Dott.ssa Alice Favaro

Parole di Parità

6/13/20 marzo 2024 - 1ed.

Analisi e Problem Setting

8/15 febbraio 2024

Partenariato

 

Parti sociali

 

Attori pubblici

Provincia di Padova – Consigliera di Parità, Comune di Padova, Camera di Commercio di Padova, Comune di Cittadella, Comune di Este, Comune di Piove di Sacco, Comune di Abano, Comune di Albignasego, Federazione dei Comuni del Camposampierese, ANCI Veneto

 

Istituti Scolastici e Università

Ufficio Scolastico Provinciale di Padova, IIS Scalcerle, IIS Bernardi, IIS Pietro d’Abano, Università degli Studi di Padova, Cà Foscari Venezia

 

Associazioni e soggetti specializzati

Cantiere delle donne, CSV - Centro Servizi Padova e Rovigo Solidali, Fondazione M. Bellisario, Fondazione Nordest, Federazione Nord est di Credito Cooperativo, Comitato Costellazione Donna, Ordine degli psicologi del Veneto, Ordine dei consulenti del lavoro


 

Programma Regionale FSE+ 2021-2027

Obiettivo "Investimenti per l'occupazione e la crescita" - Priorità I

D.G.R. 1522 del 29/11/2022 “P.A.R.I. – Progetti e azioni di rete innovativi per la parità e l’equilibrio di genere”

Codice progetto: 1002-0001-1522-2022

Contributo pubblico inizialmente concesso: € 415.000,00