1. Home
  2. Home
  3. Fondi FSE: che formazione cercano le aziende?

Fondi FSE: che formazione cercano le aziende?

Un sondaggio per conoscere gli interessi delle aziende e orientare la programmazione dei progetti FSE.

Operations, innovazione di prodotto e controllo di gestione: questi sono gli ambiti in cui le imprese del Padovano e del Vicentino hanno maggiormente bisogno di formare i propri dipendenti. A riferirlo sono le aziende stesse, che nelle scorse settimane abbiamo coinvolto in un’indagine con l’obiettivo di rilevare i loro fabbisogni in ambito formativo

Dalle risposte sono emerse informazioni preziose che ci permettono di interpretare la situazione del mercato attuale e soprattutto di orientare la nostra programmazione dei progetti FSE 2019 in modo da essere pienamente rispondenti alle loro esigenze.

«Dopo la lunga stagione della crisi – spiega Roberto Baldo, responsabile Progettazione di Fòrema – le imprese hanno visto ripartire la produzione e si trovano a fare i conti, in un contesto profondamente mutato e segnato ancora da tanti elementi di incertezza, con la necessità di gestire i picchi di produzione e la forte variabilità dell’andamento degli ordinativi». 

All’interno degli ambiti citati, la formazione per gli addetti e la formazione per il middle management e le prime linee sono le più richieste: compaiono in cima alla classifica con un punteggio molto simile. Il che dimostra che le aziende sono ormai consapevoli di quanto sia importante coinvolgere nella formazione tutti i livelli del personale aziendale. La complessità del mondo del lavoro in cui ci troviamo a operare non consente più a nessuno di chiamarsi fuori, né chi è addetto a mansioni di basso livello, né chi possiede un già un curriculum di spessore.  

Un altro aspetto significativo che l’indagine mette in luce è l’interesse verso progetti che accompagnino i neoassunti attraverso percorsi di formazione strutturati. Anche l’attenzione verso i più giovani, o i “nuovi” in azienda conferma l’evoluzione della cultura d’impresa.

Menu