1. Home
  2. Magazine
  3. Speciale Fondimpresa: 3 strumenti per le competenze e la trasformazione industriale

Speciale Fondimpresa: 3 strumenti per le competenze e la trasformazione industriale

Il 2020 è un anno di transizione per la formazione, che porterà diversi cambiamenti nelle politiche e nelle strategie degli Enti Finanziatori (Fondimpresa, Fondirigenti e Regione Veneto), interessando anche il funzionamento dei bandi e delle relative regole di accesso per le aziende.

I Fondi Interprofessionali – a quindici anni dalla Fondazione – sono ormai una fonte consolidata che utilizza una piccola parte delle risorse versate all’INPS dalle imprese (lo 0,30%), per sostenere la realizzazione di percorsi formativi rivolti ai lavoratori, vera chiave della trasformazione industriale in corso. Fondimpresa è il primo fondo in Italia per volume di finanziamenti immessi nel sistema industriale – circa 3,8 miliardi di euro dal 2004, in media 250 milioni all’anno – e conta su più di 200 mila imprese iscritte, con una crescita del 2,5% nell’ultimo anno, grazie all’impegno di Confindustria nella promozione di questa opportunità. Anche al netto dei periodici prelievi forzosi effettuati dall’INPS sulla dotazione che il Fondo può mettere a disposizione delle imprese, gli orientamenti e le priorità di Fondimpresa espressi con gli Avvisi e il Conto Formazione (clicca qui per saperne di più) sono in grado di incidere direttamente sul potenziale di sviluppo delle imprese industriali, alimentando o meno i processi competitivi e i fabbisogni espressi dalla singola organizzazione.

Il 2020 si apre con tre nuovi avvisi da parte di Fondimpresa: ecco una sintesi, clicca sul titolo per la scheda di approfondimento.

  • Avviso 2/2019 – Contributo aggiuntivo sul conto formazione riservato alle PMI, tra gli altri requisiti segnaliamo che possono attivarlo solo le aziende che non hanno beneficiato di finanziamenti dal Conto di Sistema a partire dal 2019.
  • Avviso 3/2019  – Politiche attive, che prevede due linee di intervento: la prima è dedicata alla riqualificazione del personale delle imprese localizzate nella Bassa Padovana e in crisi; la seconda permette di formare il personale che l’azienda si impegna ad assumere a tempo indeterminato.
  • Nuovo Avviso 1/2020  – Competitività. Da quest’anno ci sarà una sola scadenza piuttosto ravvicinata per la presentazione dei piani di territoriali o settoriali e Fondimpresa non ammetterà più la formazione di base sulle lingue e l’informatica.

Nel corso del 2020 il Fondo prevede la pubblicazione di due ulteriori Avvisi sotto forma di contributi aggiuntivi dedicati alla formazione degli over 45 e cofinanziamento di attività formative di base, con un impegno economico diretto da parte dell’azienda beneficiaria.

Anche per cogliere al meglio le opportunità di Fondimpresa, Fòrema promuove l’annuale sondaggio (approfondisci qui) per la raccolta di trend e tendenze formative del sistema industriale. Partecipa anche tu, dedicandoci pochi minuti, collegandoti a questo link!

Menu