1. Home
  2. Magazine
  3. Operations Manager e CFO: colonne portanti per la competitività aziendale

Operations Manager e CFO: colonne portanti per la competitività aziendale

In queste settimane, per garantire la continuità aziendale, ci ritroveremo di fronte a due possibili macro scenari:

  • armonizzare gli obiettivi iniziali ai nuovi assetti di mercato, analizzando e rivalutando la tenuta economico/finanziaria;
  • mantenere gli obiettivi iniziali valutando linee d’azione alternative a quelle pianificate.

Entrambi ci portano allo stesso punto: ridefinire velocemente il costo del prodotto o quando meno valutare l’impatto delle nostre scelte sul costo del prodotto.

A questo punto sono i CFO e gli Operations Manager a dover convergere collaborando su più fronti.

E’ infatti fondamentale conoscere il costo del prodotto e come è fatto per:

  • verificare da dove viene il costo e poterlo controllare/ridurre;
  • fare il prezzo giusto e budgettare i profitti correttamente;
  • gestire le vendite in «dumping», sia predatorio che sporadico.

Inoltre il calcolo del costo di prodotto (attraverso la contabilità analitica) è attuabile senza dover acquisire nuove risorse e viene implementato nel 75% dei gestionali di fascia media (o comunque implementabile a basso costo).

E’ quindi necessario che l’Area Amministrazione e/o Controllo di Gestione e l’Area Produzione e Ufficio Tecnico collaborino attivamente, per:

  • CFO: gestire la contabilità generale, definire il piano dei conti (quanti soldi e come sono spesi) ed allocare i costi di esercizio;
  • Operations: definire i cicli di produzione, le ore delle risorse umane e calcolare i tempi standard, necessari per definire il costo standard di produzione.
  • Il team operations deve essere necessariamente coinvolto nella definizione dei centri di costo (quanti soldi e dove sono spesi), dei tempi effettivi macchina e uomo e dei tempi standard.

Questi infatti sono gli “ingredienti” per calcolare correttamente il costo del prodotto, oltre che per definire il controllo del budget, un corretto MbO e conoscere i punti deboli dei nostri costi.

Il dialogo tra queste due colonne portanti delle nostre aziende è strategico, perché oggi si deve partire da:

  1. Definizione e verifica dei COSTI di periodo per Centro di Responsabilità (chi, quanto, dove);
  2. Verifica scostamenti produzione (ore standard/ore effettive)
  3. Costo di trasformazione del prodotto (definizione del prezzo a seconda degli scenari proiettati per il raggiungimento degli obbiettivi).

 

Link al webinar di Marco Minati : Tempi standard e costi di prodotto: un approccio operativo

 

Francesca Rossetto

Smart Factory Specialist

Menu